Inviato da daniele il Dom, 2009-05-17 18:46

Fra due settimane, domenica 31 maggio 2009, a Campi Bisenzio, vicino a Firenze, ci sarà la prima edizione di una mostra di computer organizzata da appassionati per appassionati (ingresso libero); nel sito ufficiale di Firenze Vintage Bit 2009

all'indirizzo http://www.retrocomputer.org/ si trovano il programma, le indicazioni per raggiungere il luogo e altre informazioni.

Uno degli scopi dichiarati è quello di far conoscere gli antenati delle consolle e dei computer che si comprano oggi, in particolare gli Spectrum e gli MSX, scopo meritevole, visto che in una generazione siamo passati dallo ZX80 alle suonerie per i cellulari e bisogna fare un po' di ordine nella tecnologia (per cosa serve? a chi serve?).

Da quello che leggo, i computer saranno accesi e il pubblico potrà interagire con i loro proprietari e spero anche con i computer stessi :-) cosa che io appoggio caldamente e che è la base del mio museo ideale, diversamente dal Museo degli Strumenti per Calcolo di Pisa, che è bellissimo, ma è morto perché lo aprono raramente e le macchine sono sottovetro come una collezione di insetti infilati con lo spillo (l'avranno levato il floppy dal, o dalla, Lisa? forse è meglio tenercelo).

Quest'anno non credo che potrò partecipare, spero per il prossimo o che ne facciano una ogni 6 mesi, così raddoppia la probabilità e la voglia di andarci! Con altri amici non coinvolti nell'organizzazione, abbiamo aperto un gruppo di discussione aperto a chiunque per vedere quante persone in Toscana sono interessate a tirar fuori (letteralmente!) dalla soffitta i propri retrocomputer e metterli in mostra e per coordinarci per eventi simili, anche per altri tipi di computer.